Fotografo Street View Certificato per Virtual Tour

Foto panoramiche a 360′

Tour Virtuali della tua struttura

Video panoramici a 360′ navigabili

Navigazione in Street View

Cosa Faccio

 

  • Foto a 360′
  • Video a 360′
  • Virtual Tour per siti Internet
  • Foto panoramiche navigabili su Google Street View

Fotografo Certificato Google Street View a Firenze e Toscana

La tecnologia, anche nell’ambito dei servizi, va sempre avanti e, per rimanere competitivi è importante fare delle scelte. Personalmente sono contrario alla tecnologia AD OGNI COSTO. Perchè non si tratta di seguire le mode ma di fare delle scelte ponderate per il proprio Business.

Senza quasi rendercene conto nessuno guarda più lo stradario, a volte nemmeno il Tom Tom. E’ diventato di uso quotidiano vedere dove si trova il posto che vogliamo vedere su google maps, e per trovare il numero o essere sicuri di un Ristorante o un altro servizio, controllare l’entrata con Street View.

Spesso prima di andare in un luogo si cerca anche recensioni online e delle foto degli interni. Le foto a 360′ permettono a tutti i possibili clienti di vedere con i propri occhi il locale prima di andarci.
Alcuni obietteranno che in questo modo va via “la magia della scoperta”, ma sta di fatto che la società e gli usi sono cambiati.

Che cos’è?

Street View è una caratteristica di Google Maps e Google Earth che fornisce viste panoramiche a 360° in orizzontale e a 160º in verticale e permette agli utenti di vedere parti di varie città o di interni.

Numero di foto sferiche pubblicate su Google Street View

Esempi di foto sferiche scattate in spazi aperti

Le foto tridimensionali possono essere caricate su Street View o possono risiedere sul tue sito aziendale/personale.
Più foto possono essere concatenate creando un Virtual Tour di ambienti (interni o esterni).


Come funziona

E’ possibile realizzare una foto sferica in tanti modi. Le soluzioni più affidabili sono usando una macchina fotografica a 360′ di ultima generazione o una Reflex.

Usando la Reflex è necessario avere un cavalletto ed una “testa” apposta per le foto a 360′ (come nella foto).
Si scattano così le foto: il loro numero dipende dal luogo in cui ci si trova, meno foto in campo aperto, molte di più se siamo al chiuso. Questo perchè è necessario avere più immagini possibili che riprendono gli oggetti vicini (è importante avere controllo sulla parallasse).

Successivamente con un software si uniscono le immagini generando un’unica grande foto (fino a 40 mega pixel di profondità!). Si passa all’editing in Photoshop e Light Room, per poi esportarla in 2 formati:

  • Per la navigazione sul sito del cliente
  • Per Street View (ed i maggiori Social Media)

Alcuni esempi di foto sferiche che ho pubblicato su Google Street view

La Pasticceria Dolci Pensieri, Borgo la Croce a Firenze

La scalinata di Piazza Santa Maria Sopr’Arno (FI)

Gli step tecnici per la creazione di foto sferiche

Acquisizione

 

La prima fase consiste nello scattare foto piatte che verranno rielaborate successivamente in una sfera.
per fare questo si utilizza un cavalletto con una testa speciale graduata che permette di calcolare gli angoli di incidenza delle foto.

  • Acquisizione da un minimo di 41 ad un massimo di 220  Foto singole (per un’unica panoramica) scattate con treppiedi e Reflex
  • Le Foto sono scattate con macchina fotografica Reflex o con una camera a 360 gradi di ultima generazione

 

Creazione delle foto panoramiche

Con l’uso di un software si sovrappongono tutte le immagini scattate e si cerca di punti comuni rendendoli “nodi”.

E’ molto importante mantenere un’esposizione delle foto simile per non avere effetti chiaro/scuro troppo evidenti nella foto

  • Stitch (unione) delle foto singole tramite software
  • Geotag delle foto tramite software
Post produzione

E’ quasi impossibile che lo Stich (ossia il processo di unione) sia perfetto. Spesso si verificano degli errori nelle foto (come in questo caso) che devono essere corretti manualmente in Photoshop.

Successivamente si passa alla color correction in Light Room per rendere la foto più contrastata e simile alla realtà.

 

  • Post Produzione in Photoshop (per la correzione di eventuali angoli o parallasse errata)
  • Post Produzione in Light Room per la correzione del colore
  • Inserimento del logo del cliente alla base delle foto (facoltativo)
Esportazione

 


Una volta ottimizzata la foto si può esportarla nei differenti formati richiesti: da una semplice immagine ad un pacchetto completo da usare su differenti siti/piattaforme

 

  • Esportazione dei file in formato .jpg (senza compressione)
  • Esportazione delle foto in modalità html + img + plugin (per la messa online sul sito)
  • Esportazione delle foto in Quick Time VR (su richiesta)

 

Pubblicazione

 


Le foto possono essere ulteriormente lavorate creando dei veri e propri Tour Virtuali che possono risiedere sia sul sito del cliente che (una volta creata una mappa geotaggata) su Google Street View.

 

  • Pubblicazione su Google Maps Steet View 
  • Creazione dell’eventuale percorso (più foto) su Street View
  • Pubblicazione sul sito del cliente come Virtual Tour

 

Quattro buone ragioni per commissionare un Virtual Tour

Immersivo

Mostra ai tuoi clienti la tua attività: falli muovere negli spazi direttamente sul loro computer

Professionale

Sia in HD che in SD i Virtual Tour sono uno step avanti rispetto alle classiche Foto aziendali

Sul tuo sito

I Virtual Tour possono essere caricati direttamente sul tuo sito: responsive anche su Mobile

Google Maps

Una volta fatte le foto a 360′ gradi panoramiche queste possono essere caricate su StreetView

Virtual Tour in HD fatto per “Manifattura Tabacchi” Firenze

Virtual Tour in SD in una Ghost Town Toscana

La mia Attrezzatura

Panasonic ha raggiunto livelli di precisione e velocità della messa a fuoco automatica incorporando la tecnologia DFD (Depth From Defocus) nel già accurato sistema AF a contrasto. Il sistema AF a contrasto con tecnologia DFD consente di ottenere una messa a fuoco automatica ad alta velocità in 0,07 secondi e di realizzare scatti in rapida sequenza con AF Tracking a circa 7 fps. Inoltre, con la sua potenza della tecnologia video 4K, LUMIX G80 permette di registrare ogni soggetto con risoluzione fino a 4 volte grande a quella Full HD.

Fonte: Amazon

Panasonic Lumix DMC-G80MEG-K Mirrorless

Insta 360 one X

  • Ottima qualità delle immagini. La risoluzione di 5.7 K fornisce video nitidi mentre le riprese da 18 MP garantiscono Una qualità fotografica impressionante; La modalità di 50 FPS rende video Fluidi.
  • stabilizzazione flowstate – flowstate è lo stabilizzatore più fluido sul mercato; le actioncam tradizionali non eliminano del tutto le vibrazioni.
Fonte: Amazon

Contattami

Contattami Simple
reCAPTCHA

Oppure mandami una mail a: contatto@stefanotrojani.com